La Lazio alza la voce: “Basta con questi arbitraggi”

lunedì 7 gennaio 2019

C’è un limite a tutto. Alla decenza, ma, soprattutto, alla pazienza. Sabato, in occasione di Lazio-Montesilvano, si è consumato l’ennesimo scempio arbitrale di questa stagione. Dopo un intero girone, la S.S. Lazio Calcio a 5 ha deciso di alzare la voce e dire basta a tutto questo.

La società condanna l’operato dei signori Fabio Loni e Michele Desogus e invita la Divisione a una seria presa di posizione, affinché entrambi vengano fermati. Sabato, al PalaGems, i due direttori di gara hanno trasformato una gara semplicissima e con appena quattro falli totali in una valanga di cartellini. Quattro falli, ma ben cinque ammonizioni e due espulsioni. Il rosso alla nostra Alessia Grieco, in particolare, è ai limiti della follia: la numero 20 è stata prima accusata di aver detto una parolaccia e poi scagionata dallo stesso arbitro nel giro di pochi minuti. Un episodio grave ma, purtroppo, non isolato. La direzione arbitrale, infatti, è stata talmente scadente da costringere le due squadre a restituirsi la palla in almeno in tre occasioni.

La Lazio, in silenzio stampa già da tre settimane, chiede cortesemente che vengano presi dei provvedimenti, e invita sia la Divisione che l’AIA a fare in modo che la già citata coppia arbitrale non venga più mandata, almeno per questa stagione, ad arbitrare la formazione biancoceleste. 

Torna Su
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.