La Lazio è salva!

sabato 12 maggio 2018

La Lazio è salva!

I biancocelesti battono 4-2 il Milano al PalaGEMS ottenendo così il pass per la prossima stagione di Serie A. I lombardi, invece, vengono retrocessi in A2.

La partita. Il Milano comincia col giovane Di Leonardo (classe 2001) il suo incontro e la Lazio ne approfitta subito: Bizjak e due volte Gedson allungano immediatamente il parziale dopo appena 4' di gioco. Sau “corre ai ripari” chiama time-out mettendo in porta il titolare, Fabio Tondi, all'andata il migliore in campo. La Lazio gioca un primo tempo di assoluto controllo, mentre il Milano non forza quasi mai, con Laion di fatto inoperoso. A 10'' dall'intervallo Biscossi si inventa un gol bellissimo che vale il poker alla sirena di primo tempo. Nella ripresa è di fatto ordinaria amministrazione, con Tondi che para il giusto, la Lazio che controlla ed il Milano che riesce a rendere meno amaro il passivo trovando le reti con Luft e Peverini. Alla fine è un comodo 4-2 per i biancocelesti, che con il +2 conquistano la salvezza ribaltando il -1 della gara di andata. Con questo risultato Lazio salva e Milano retrocesso in A2: per il 22esimo anno di fila ci sarà la Lazio ai nastri di partenza del massimo campionato italiano. Sempre presenti. Sempre insieme.


MILANO-LAZIO: 2-4 (0-4 pt)
MILANO:
Tondi, Schiavone, Ziberi, Esposito, Leandrinho, Peverini, Horvat, Di Leonardo, Alan, Santagati, Cuomo, Luft. All. Sau
LAZIO: Laion, Liistro, Gastaldo, Gedson, D. Chilelli, Jorginho, De Lillo, Bizjak, Lupi, Biscossi, Ottaviani, Afilani. All. Reali
MARCATORI: 1'20'' p.t. Bizjak (L), 3' Gedson (L), 4'15'' Bizjak (L), 19'50'' Biscossi (L), 7' s.t. Luft (M), 13' Peverini (M)
AMMONITI: Ziberi (M)
ARBITRI: Carmelo Loddo (Reggio Calabria), Dario Pezzuto (Lecce)
CRONO: Alex Iannuzzi (Roma 1)

 

Torna Su
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.