Una Lazio meravigliosa vola in finale di Coppa: cinquina allo Statte

domenica 25 aprile 2021

Una Lazio meravigliosa vola in finale di Coppa: cinquina allo Statte

Dopo la grande prestazione di venerdì, la Lazio mostra nuovamente la sua versione migliore e gioca la gara perfetta contro lo Statte. Le ragazze di Daniele Chilelli non lasciano scampo al team pugliese, dominato da una prestazione di squadra al limite della perfezione e da una preparazione del match in ogni minimo dettaglio.

Pronti via, la Lazio alza subito la pressione a tutto campo non lasciando respirare le avversarie. Beita dirige da dietro, Vanessa e Taninha inventano a tutto campo, mentre capitan Barca si infila l'elmetto e si francobolla a Renatinha. La mossa dà subito i frutti sperati. Il fenomeno brasiliano fatica ad incidere come al solito e, in generale, lo Statte rimane asfissiato dalla pressione biancoceleste. In un paio di occasioni le pugliesi si fanno vedere pericolosamente, ma Mascia chiude a doppia mandata. All'11' la Lazio trova il vantaggio. Numero di Vanessa sulla sinistra, scambio con Siclari, e palla comoda in rete per l'1-0. Passano pochi secondi e Vanessa si mette in proprio per il 2-0. La numero 77 segna un gol dei suoi con una bomba da fuori che lascia immobile Margarito. La marea biancoceleste non accenna a placarsi, Grieco centra in pieno il palo, imitata poco dopo dall'ennesima botta di Vanessa. Il tris è nell'aria e arriva meritatamente al 15'. Beita se ne va sulla sinistra e serve Grieco sul palo lontano per il 3-0 di metà gara.

Nella ripresa ci si aspetterebbe una reazione pugliese, ma al 1' Grieco centra il terzo palo di giornata della Lazio, quindi al 5' riceve da Taninha, mette a sedere il portiere ed appoggia il 4-0. Lo Statte è in difficoltà, ci prova con Boutimah, ma Mascia è attenta. Al 10' Barca fallisce la cinquina sola davanti al portiere e sull'azione successiva, Renatinha trova la gran giocata che vale il 4-1. Un gol che dà nuova speranza allo Statte con il tecnico che inserisce anche il portiere di movimento. La Lazio si difende bene e quando le avversarie trovano un varco giocabile ci pensa Mascia a dire di no alle pugliesi. Al 17' arriva il gol che chiude la gara. Vanessa intercetta la sfera e dalla distanza centra la porta vuota per il 5-1 finale. Alla sirena scoppia la festa biancoceleste, ma la testa è già a domani, quando la Lazio cercherà l'assalto alla coppa per la terza volte in sei anni.

 

LAZIO-ITALCAVE REAL STATTE 5-1 (3-0 p.t.)

LAZIO: Mascia, Barca, Beita, Taninha, Vanessa, Siclari, Fernandes Balardin, Buzignani, Pinheiro, D'Angelo, Grieco, Tirelli. All. Chilelli

ITALCAVE REAL STATTE: Margarito, Soldevilla, Boutimah, Valeria, Renatinha, Protopapa, Discaro, Violi, Pedroso, Demarchi, Mansueto, Linzalone. All. Marzella

MARCATRICI: 11'47'' p.t. Vanessa (L), 12'29'' Vanessa (L), 15'05'' Grieco (L), 5'12'' s.t. Grieco (L), 11'08'' Renatinha (S), 16'35'' Vanessa (L)

AMMONITE: Taninha (L), Pinheiro (L), Vanessa (L), Siclari (L)

ARBITRI: Stefania Candria (Teramo), Carlotta Filippi (Bergamo), Stefano Mestieri (Finale Emilia) CRONO: Andrea Colombo (Modena)

Torna Su
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.